Chi prepara la certificazione energetica?

L’APE, Attestato di Prestazione Energetica, fino al 3 giugno 2013 chiamato ACE, Attestato di Certificazione Energetica, è una documentazione che riporta le caratteristiche energetiche di un fabbricato, di una casa o di un appartamento. Dal 1° agosto il Ministero dello Sviluppo Economico ha avanzato un decreto dove viene riconsiderata in parte la normativa per la certificazione energetica degli edifici. Una delle modifiche sostanziali stabilisce che in tutte le regioni italiane la classe energetica di un fabbricato venga calcolata allo stesso modo; inoltre il numero delle classi energetiche passa da 7 a 10.

L’Attestato di Certificazione Energetica viene redatto da un tecnico abilitato chiamato certificatore energetico. Tale soggetto deve avere precisi requisiti professionali che sono definiti dal Regolamento 75/2013, che serve ad assicurare la qualificazione e l’indipendenza degli esperti, oppure degli organismi, a cui è possibile richiedere la stesura della certificazione.
Il certificatore energetico è un professionista esperto e qualificato, in grado di effettuare una diagnosi energetica dell’edificio. Per prima cosa è obbligato ad effettuare un sopralluogo personalmente per raccogliere tutti i dati relativi all’edificio, verificando quali strutture lo delimitano, il tipo di impianti di riscaldamento e di produzione dell’acqua calda sanitaria che sono stati installati, quali sono gli impianti di raffrescamento, se presenti, inoltre se esistono ad uso dell’edificio fonti energetiche rinnovabili. Successivamente esegue una diagnosi energetica adottando le procedure previste dalla normativa. A seguito della diagnosi stabilisce il fabbisogno energetico dell’involucro e dell’energia primaria per la climatizzazione invernale ed estiva, e per la produzione di acqua calda sanitaria, calcola le emissioni di CO2 ed infine fornisce indicazioni per migliorare l’efficienza energetica dell’edificio.
Può redigere certificati qualunque tecnico abilitato alla progettazione di edifici e di impianti asserviti agli edifici stessi, sia se dipendente di enti ed organismi pubblici, sia se libero professionista regolarmente iscritto ai relativi ordini e collegi professionali. Quindi un certificatore energetico può essere un architetto, un ingegnere oppure un geometra.
Per assicurare indipendenza ed imparzialità di giudizio, il certificatore energetico al momento della sottoscrizione del certificato deve dichiarare l’assenza di conflitto di interessi, cioè di non essere coinvolto direttamente o indirettamente nella progettazione e nella realizzazione dell’edificio, ne’ con i fornitori di materiali e di componenti presenti nell’edificio.
Un certificatore energetico richiede per redigere il certificato energetico di un appartamento tra i 150 € ed i 300 €, a seconda della città e della complessità delle verifiche e delle valutazioni da effettuare. Poichè la stesura di un APE non è soggetta a tariffazione minima, spesso è opportuno richiedere preventivi a più tecnici ed optare per il più conveniente e sicuro.

Acquisti online vantaggiosi per la famiglia

In tempi di crisi è bene trovare il modo di risparmiare affidandosi anche allo shopping on line che tanto successo sta avendo sia in Italia che nel resto del mondo, grazie anche alla diffusione di smartphone e tablet.
Basta cercare su internet i grandi store on line che trattano davvero qualsiasi tipo di prodotto, dall’abbigliamento all’arredamento, dalle scarpe ai viaggi e molto altro ancora.
Il settore che però interessa maggiormente le famiglie è quello sicuramente dell’abbigliamento, in particolare quello dei bambini.
Sappiamo bene che a volte è più costoso di quello degli adulti e gli abiti o le scarpe rimangono nuovi, in quanto crescono in fretta.
Un modo risparmiare sensibilmente è quello di andare alla ricerca di occasioni sul web, e non solo per quanto riguarda le offerte che ormai sono all’ordine del giorno, ma anche perché è iniziato su alcuni store on line il periodo pre-saldi.
Sconti che arrivano anche al 30% possono fare la differenza sul prezzo di una maglietta o un pantaloncino ma anche sui body dei neonati o sui bavaglini che si sporcano facilmente e quindi hanno bisogno di essere cambiati frequentemente.
Per fare veri affari on line bisogna essere veloci e sempre aggiornati. Il consiglio quindi è quello di iscriversi alle news letter dei vari shop on line per rimanere sempre informati sulle offerte disponibili.
Per abbassare il prezzo di qualsiasi prodotto di abbigliamento bambini online, compreso, vi sarà molto utile consultare i numerosi siti aggregatori di codici sconto, segnalatori di promozioni e anche di quelli che offrono coupon.
Potrete usare il codice sconto che avete ottenuto sullo store on line di riferimento per avere sconti che possono arrivare anche al 50%, per ottenere la spedizione gratuita che spesso sulla spesa degli acquisti line incide per un terzo.
Per quanto riguarda i coupon basta stamparli e presentarli presso i negozi convenzionati per ottenere subito un abbassamento del prezzo dei capi per bambini che avete acquistato.
In ogni caso approfittate del periodo dei saldi ma siate veloci a cogliere l’occasione al volo, perché certe offerte vanno a letteralmente a ruba.
Acquistare l’abbigliamento estivo per i vostri bambini può diventare una piacevole attività di svago.
Potrete infatti trovare capi anche di grandi marche, scarpe e accessori e decidere comodamente le taglie e il numero.
Gli acquisti on line ormai hanno un alto livello di sicurezza grazie ai pagamenti elettronici protetti da sistemi all’avanguardia e anche i modelli che potete trovare sono al passo con i tempi e di buona qualità.

Traghetti per la Grecia

Una vacanza in giro per le isole della grecia con i traghetti è una delle esperienze meravigliose che ciascun uomo, che sia amante della natura, dell’arte, o della cultura mediterranea, deve sicuramente vivere almeno una volta in tutta la sua esistenza.

Si parte dal porto di Ancona con destinazione Igoumenitsa, uno snodo importante per raggiungere le isole Ionie, tra cui Cefalonia, Corfù ed Itaca. Il vantaggio di partire in traghetto è quello di poter portare la propria auto, utile per visitare l’entroterra di queste splendide isole.
Cefalonia è l’isola più grande dell’arcipelago, ricca di paesaggi contrastati da alte colline e spiagge dai colori variegati, come il bianco, il giallo e il nero. Spiagge di sabbia, di ciottoli, di scogli e di rocce. Un paesaggio ed una natura che soddisfano i gusti di tutti.
Sbarcati sull’isola, con il proprio mezzo di trasporto, si può visitare l’entroterra o raggiungere uno dei paesini più caratteristici dell’isola, Fiskardo, caratterizzato dai vivaci colori delle case e dall’allegria delle taverne. Il viaggio prosegue ad ovest, sulla spiaggia di Myrtos, con il mare che cambia in base al vento: se non soffia, l’acqua è limpida e di color turchese; se il vento si alza, l’acqua si colora di blu.
Con il traghetto ci spostiamo sull’isola di Itaca. Qui la natura sembra essersi fermata al tempo di Ulisse. Il paesaggio è caratterizzato dalle insenature che crea il golfo di Molos e dalla costa occidentale, parallela a quella di Cefalonia. Da qui si possono ammirare scenari mozzafiato. Rinomato è il tramonto visto dalla costa occidentale, dove si vede il sole scomparire dietro l’isola di Cefalonia. Tutte le baie sono raggiungibili con la macchina, tra cui la baia di Dexa; da qui si può raggiungere la “Grotta delle Ninfe”, luogo magico e ricco di storia, poiché si narra che Ulisse, vi nascose i doni avuti dal re dei Feaci. Una visita merita il villaggio di Vathy caratterizzato da stretti vicoli e gradevoli caffè.
Il viaggio prosegue e si conclude a Corfù, l’isola più famosa del mar Ionio. A nord ci sono le spiagge più turistiche, quella più famosa è Paleocastritsa, dove l’Odissea narra che Ulisse vi approdò dopo il naufragio. Da visitare è la città di Corfù, dove si possono ancora ammirare i segni della dominazione veneta nella fortezza che dall’alto domina la città, le ville in pieno stile anglosassone, il palazzo dell’Achilleion, voluto da Elisabetta d’Austria e dedicato al culto di Achille. Caratteristici sono i villaggi dei pescatori, dove nelle trattorie si possono degustare degli ottimi piatti di pesce, tipici dell’isola.

Le compagnie di navigazioni utili per raggiungere l’Albania

Nonostante il fatto che, rispetto alle Nazioni confinanti, ancora non possa contare su un afflusso di turisti costante, l’Albania è uno dei territori affacciati sul Mediterraneo che, negli ultimi anni, ha visto incrementare in maniera rapida l’arrivo di italiani che vi si recano per trascorrere le vacanze.

Organizzare un periodo di vacanza in Albania, infatti, significa visitare splendide località balneari quali, ad esempio, Valona e Saranda in cui è possibile trascorrere piacevoli giornate di relax passeggiando su lunghe spiagge ed ammirando un mare cristallino che fa da cornice ad un panorama decisamente mozzafiato. L’Albania, però, è ricca anche di numerose località di montagna molto belle ed interessanti da visitare tra cui Llogara.
Ma come raggiungere l’Albania via mare con i traghetti Brindisi Durazzo ? Le compagnie di navigazione che collegano l’Italia all’Albania sono: European Ferries, Adria Ferries, Ventouris Ferries e Red Star Ferries. I principali porti albanesi sulle cui tratte operano tali compagnie di navigazione sono quelli di Durazzo e di Valona.
Traghetti nuovi, confortevoli ed accoglienti in cui a fare la differenza è un servizio di bordo di alta qualità che si occupa di soddisfare le esigenze dei passeggeri dal momento del loro arrivo a bordo fino all’approdo porto di destinazione.
I porti italiani da cui è possibile salpare alla volta dell’Albania, invece, sono quelli di Brindisi, Bari, Ancona e Trieste.
Le tariffe variano dipendentemente dal periodo dell’anno in cui si decide di effettuare la traversata anche se, ovviamente, sono numerose le offerte e le promozioni lanciate sul mercato da tutte le compagnie tenendo conto anche del fatto che, proprio in Albania, il costo della vita è decisamente inferiore rispetto a quello italiano. Ovviamente, i costi per acquistare un biglietto saranno più alti durante la stagione estiva e tenderanno a diminuire in occasione di quella invernale. In generale, poi, si attestano prezzi più alti nei giorni festivi piuttosto che in quelli feriali.
Come è facile intuire, per risparmiare sul biglietto è opportuno prenotare con largo anticipo in modo tale da avere accesso a un maggior numero di convenienti offerte e promozioni. Non mancano, poi, sconti per famiglie e/o studenti ed agevolazioni per tutti coloro che prenotano il proprio biglietto direttamente on – line.
Tutte le compagnie di navigazione consentono ai passeggeri di trasportare automobili, camper, mini – bus e motociclette.
Raggiungere l’Albania, dunque, è facile, veloce e, soprattutto, non troppo costoso. A questo punto, non resta che prenotare, fare le valigie e partire.

la notte dei bambini

Se il bullismo venisse affrontato come di dovere non ci sarebbero scuole con bulli e vittime. Il problema nasce soprattutto dal fatto che nessuno scrive di bullismo come si deve, ma solo come si conviene. A tutti interessa soprattutto vendere, giornali, libri, storie, siti, pubblicità. Ma a chi interessa davvero il problema della vittima e del bullo? A pochi, insegnanti compresi che vedono solo il problema e non si accorgono che vittima e bullo hanno bisogno di interventi seri, fruttiferi che mettano in pratica logiche importanti per concrete situazioni di trattamenti scolastici. Gli insegnanti avrebbero bisogno di esperti per essere formati, ma chi li forma se gli esperti non hanno intenzione di risolvere il problema ma solo di scrivere a volte pochezze senza senso e soprattutto senza congruenza. Il problema andrebbe affrontato sul nascere e invece si aspetta che tutto diventi irrimediabile e gli interventi non servono più a niente e c’è bisogno di tecniche invasive, a volte molto severe. Gli interventi potrebbero essere flebili laddove tutti si impegnassero a risolvere il problema come si deve e invece bisogna sempre arrivare alle strette ed i bambini soffrono. Soffre la vittima ma soffre anche il bullo che viene punito sempre e troppo severamente. Bisogna inventare interventi mirati che possano fermare o almeno arginare il problema del fenomeno bullismo che dilaga a macchia d’olio in tutte le nazioni. In tutte le scuole, in tutte le istituzioni, in tutti i luoghi di incontro di bambini. Presto muoviamoci e non fermiamoci in questa crociata che ci vede tutti coinvolti per fermare il bullismo questo fenomeno sociale molto difficile da affrontare. Sembra un male incurabile, ma la prevenzione ci può salvare, solo la prevenzione fatta nelle scuole e nei ritrovi dei ragazzi che giorno per giorno vivono esperienze bellissime ma a volte drammatiche a causa dei bulli.

Le isole tremiti un paradiso terrestre.

Quando i ritmi della routine quotidiana, lavora, casa, famiglia, figli, si fanno sempre più incalzanti e stressanti, desideriamo solo un posto dove trasferirci, un vero paradiso.

Cos’ è un paradiso? Un paradiso per me è un’isola piccola con poche persone, e gentili, dove tutti ti salutano anche se non ti conoscono, dove la vita scorre lenta, dove non devi correre, perché non c’è il rischio che perdei il treno o la metro e ti saltano tutti gli incastri della giornata.

Il paradiso è un luogo in cui non devi pensare a nulla o meglio non devi preoccuparti di nulla, il solo impegno della giornata è quello di passeggiare, sentire la brezza del vento sul volto, i raggi del sole che scaldano la pelle, guardare incantati le meraviglie della natura, gioire del silenzio, del calore delle persone che ti salutano con affetto pur non conoscendoti.

Dove trovare un posto così bucolico? Siete mai stati alle isole Tremiti?

Le tremiti sono un luogo incantevole, felice, dove si possono trascorrere giornate di relax, dove si possono gustare dei piatti gustosi della cucina pugliese, dove la parola d’ordine è sorridere. Le tremiti la perla dell’adriatico, un arcipelago nei pressi del Gargano, una zona turistica della costa della puglia molto rinomata e famosa per le sue bellezze: l’acqua cristallina, a natura incontaminata, il calore della gente.

Come raggiungere le tremiti?

Ideale per un soggiorno rigenerante, raggiungibile via mare dalla costa italiana c con traghetti per le tremiti che partono tutti i giorni, intensificando le tratte durante il periodo estivo. Il viaggio è veloce, comodo, già dal traghetto si può apprezzare il paesaggio e pregustare il piacere infinito della pausa rigenerante che ci aspetta.

Scegli quale delle sette isole dell’arcipelago vuoi visitare, oppure si può progettare un giro di tutto l’arcipelago apprezzandone in tutto le bellezza. I biglietti per il viaggio sono prenotabili on line, per velocizzare ed ottimizzare i tempi.

Pronti per vedere il paradiso?

Non ci resta che partire!

La tipografia tecnologica

L’arte della tipografia è un’arte molto antica e a differenza di altre arti – artigianali ha saputo combattere tutte le evoluzioni del mondo e del tempo, con l’avvento della tecnologia è stato veramente molto complicato resistere agli innumerevoli cambiamenti che ha portato nella vita lavorativa e poi quotidiana di ognuno di noi. Con l’invenzione della stampante, che nel XXI secolo tutti hanno in casa, si è avuto un forte calo in questo ambito, poiché tutte le persone che prima di affidavano al tipografo, all’artigiano, all’artista della stampa per creare e portare su carta tutto ciò che si aveva in testa, adesso una fotocopia, un foglio stampato dal pc possiamo tranquillamente farlo con la nostra stampante o fotocopiatrice personale ed evitare così tutta la routine di qualche anno fa. Ma la tipografica, come si è detto in precedenza, non si è mai tirata in dietro, non ha mai mollato, anzi, ha sfruttato la tecnologia a proprio piacimento, ha saputo utilizzare le caratteristiche vincenti per migliorare e aumentare la propria visibilità e produzione, diventando da classica tipografia a tipografia on line, perché adesso il maggiore mezzo di comunicazione e informazione è il web, internet è entrato nelle case di tutti, ognuno di noi per documentarsi o per cercare le offerte migliori, andiamo su internet e se abbiamo bisogno di stampare dei biglietti da visita o tanto altro possiamo tranquillamente digitare sulla tastiera del nostro pc la parola chiave per avere dei risultati più che efficienti. Il motore di ricerca è in grado di dare una quantità quasi illimitata di risultati che riusciamo neanche a leggerli tutti.
La tipografia anche se si occupa esclusivamente di pubblicità e carta stampata, non ha avuto problemi in questo mondo oramai quasi completamente tecnologico, un mondo che fa tutto attraverso pc, smartphone e app, la pubblicità e le informazioni si sviluppano attraverso i molto conosciuti banner. Essa è riuscita comunque a mantenere un certo ritmo perché noi siamo fatti cosi, possiamo possedere tutte le tecnologie di questo mondo, ma quando vediamo un volantino, un biglietto da visita o un manifesto non possiamo fare altro che fermarci a leggere o a guardare.

Aumentare le visite al mio blog!

Hai confezionato un blog bellissimo, sei stato attendo al design, sei attento ai contenuti, curi personalmente i tuoi profili social, cercando di ottenere interazione e conversione verso il tuo mini sito. Ti stai chiedendo come aumentare le visite al tuo blog?

La risposta è semplicissima occorre dedicare un po’ di tempo all’attività di Seo. Le persone possono arrivare al tuo sito attraverso diversi canali: i social, o seguono i tuoi profili per interesse, dalle condivisioni che avvengono attraverso i canali social, possono arrivare perché sono tuoi amici , ti conoscono e ti seguono, oppure la stra più difficile, ma quella che da grandi soddisfazioni, di trovano facendo casualmente ricerche online, e digitano quella parola chiave con cui sei posizionato nei motori di ricerca, ed interessati iniziano a seguirti, e se sei proprio bravo a commentarti e ad essere tuoi fan-clienti.

Parole chiave, ricerca e posizionamento nei motori di ricerca, degli sconosciuti per te?

Nessun timore, l’obiettivo è quello  di generare traffico al sito?  Per raggiungerlo due sono le strade, o  impariamo, ci documentiamo su quest’argomento, che potrebbe essere un interessante specializzazione nel settore delle professioni digitali, oppure ci rivolgiamo ad un’agenzia specializzata a cui affidiamo il compito di fare la Seo per il nostro blog.

Nel primo caso è in partenza a Febbraio il corso seo napoli una formazione finalizzata ad apprendere le conoscenze di base per approcciarsi al lavoro della seo. E’ un corso ricco per le tematiche trattate una full immersion nell’argomento, tematiche che si apprenderanno facilmente per il bilanciamento tra teoria e pratica.

Scelta la strada da seguire per far crescere la visibilità del tuo blog? Contattaci.

 

 

 

 

I contenuti e la seo

I contenuti e la Seo, la loro strettissima relazione, sarà una delle tematiche che si affronterà durante il corso seo napoli che si terrà a Febbraio. Il corso è molto dettagliato e altamente formativo. Vediamo nel dettaglio la parentesi sul seo copywriting.

I contenuti sono importantissimi, per cui  sarà uno degli aspetti su cui si insisterà molto è la scrittura, due sono le cose tenere sott’occhio:

#scrivere bene

#scrivere contenuti originali

Assolutamente da non trascurare per la seo ma in generale per il successo del proprio sito e della propria azienda, l’idea di scrivere bene, da due punti vista, da quello di google e dal quello del cliente.

Alla scrittura si affida la presentazione dell’ azienda, la descrizione dei prodotti, e tutto quello che si vuole comunicare con il web site. Google ha reso sempre più raffinato il suo algoritmo, preoccupandosi di individuare i contenuti duplicati che  penalizza con vigore. Google guarda i contenuti del tuo sito come gli occhi del tuo cliente, assicurandosi che  ci siano nel suo motore di ricerca contenuti utili e pertinenti, che siano interessanti per l’utente.

Scrivere pensando di rivolgersi non ad una macchina, ma alle persone, quelle che vogliamo raggiungere con la nostra attività è il criterio di partenza per una scrittura efficace.

Evitare i contenuti duplicati, lo abbiamo accennato, ma bisogna insistere con decisione su questo aspetto, mai copiare i contenuti scritte nelle pagine del proprio sito, come descrizione prodotti, mai copiare testi da altri siti, di competitor o altri. Ci condanniamo a scomparire dai motori di ricerca, le penalizzazioni di  google su questo aspetto sono fortissime. Per cui dobbiamo produrre contenuti nuovi ed efficaci.

#il ruolo del seocopywriter

C’è una figura specifica che lavora nelle agenzie che si occupano di seo, che per l’importanza che i contenuti rivestono in ambito seo, svolge un ruolo di stretto contatto con il Seo Specialist per costruire la campagna seo di un’azienda.

Se hai trovato interessante l’argomento e vuoi approfondirlo, vai al sito e visualizza altre informazioni sul corso Seo suddetto.

 

Titolo provocatorio? Assolutamente no.  Ad ognuno la sua formazione è un modo per dire che ciascuno secondo le sue attitudini, secondo il suo bagaglio culturale, secondo le sue disponibilità economiche, secondo gli obiettivi che si prefigge, cerca la formazione fatta a posta per lui.

Sei alla ricerca di un corso di formazione? Cerchi nello specifico un corsi che verta sulla Seo, questa disciplina di cui tutti sentiamo parlare, ma di cui si sa ben poco nel dettaglio?

Quali sono i tuoi obiettivi?

Sei uno studente che vuole caratterizzare in maniera specifica la tua formazione, sei un disoccupato hai voglia di rimetterti in gioco, e di renderti appetibile con nuove competenze, sei un imprenditore che vuole capire quali sono i segreti di google, sei un blogger che vuole aumentare la visibilità del tuo sito con la seo, sei di napoli per tutti voi è disponibile un corso seo  napoli ad hoc.

A febbraio la nuova edizione del corso per tutti quelli che sono realmente interessati ad approfondire le loro conoscenze in campo seo.

Il programma?

Il corso è molto dettagliato, sono previsti due livelli di formazione, quello di base, che  si rivolge a chi per la prima volta si affaccia in questa materia, ed un secondo livello che si rivolge a chi vuole approfondire degli aspetti più articolati.

Durante i primo livello si parlerà di

#seo: cos’è

# Differenza tra indicizzazione ed ottimizzazione

#la seo onpage ed offpage

#i contenuti e la seo

#I tools

# i risultati da monitorare

per altre informazioni consulta il sito, dove potrai leggere i dettagli del programma i costi e la modalità di prenotazione.

Scegli il corso giusto fatto a misura per te.