Alla moda con la borsa giusta

La scelta di una borsa descrive l’essenza di una donna, dando informazioni tacite e silenziose sul suo stile, sul suo modo di essere e su quel look che, in fondo, è un’espressione del suo carattere.

Ecco quello di cui tiene conto un’azienda importante come Calvin Klein nella produzione delle borse da donna, perché sa che è proprio negli accessori che si esprime l’amore per l’eleganza, quella raffinatezza non esaltata ma molto delicata e sobria, capace di lasciare il segno.

Le borse Calvin Klein sanno come esaltare la femminilità e la sensualità in pochi semplici tratti, così lineari e semplici ma allo stesso tempo di classe e raffinati, riservando stupore già al primo sguardo.
Tra i modelli proposti dall’azienda, le borse a mano risultano comode e casual chic, perfette per un pomeriggio a passeggio così come per una serata informale con amici o parenti. Le shopping bag diventano invece il connubio perfetto tra buongusto e capienza, perché sono in grado di racchiudere nel loro taglio tutto ciò di cui una donna necessita quando è in giro per lo shopping.

borsa-donna-calvin-klein

Le raffinate pochette, piccole ed eleganti, diventano un tocco di classe da sfoggiare ad eventi importanti od occasioni irripetibili, mentre le borse a tracolla rappresentano un perfetto punto di incontro tra la capiente e pratica shopping bag e le comode e belle borse a mano: con una chiusura a sacco e una linea quasi a secchiello, sono perfette per un pomeriggio con le amiche o per le situazioni di ogni giorno.

Anche nei colori Calvin Klein ama stupire, dando una nota di freschezza ai suoi modelli di borse sempre al passo con i trend dell’ultimo momento: colori vivaci, estivi e accesi tingono le borse CK per esprimere un tocco di diversificazione da quelle classiche. Fucsia, rosse, rosa cipria, a fantasia e blu elettriche, le borse Calvin Klein non dimenticano però i classici intramontabili, sempre richiestissimi e utilizzati nelle più disparate occasioni: nero, bianco, beige e fango restano dunque nella collezione di borse, affiancate dalle tonalità più nuove e colorate.

CK è un brand in cui si riconosce costantemente femminilità e qualità, infatti le rifiniture e i materiali scelti per i suoi modelli non lasciano spazio a dubbi o incertezze; inoltre i cataloghi online, costantemente rinnovati ed aggiornati, consentono a chiunque di valutare ogni singola borsa nel dettaglio, acquistando comodamente da casa.

Consigli di moda

Il 2016 è ormai arrivato; l’uomo che ama vestirsi alla moda non dovrà sottovalutare, anche quest’anno, l’importanza dell’intimo. Negli ultimi periodi, infatti, l’intimo uomo alla moda è riuscito a ritagliarsi uno spazio di tutto rispetto sulle passerelle di moda più prestigiose; non sono solamente le donne ad avere una grande attenzione per questa parte dell’abbigliamento. Anche se per il 2016 non sono attese particolari rivoluzioni rispetto all’anno appena trascorso, non mancheranno le novità.

Lo slip, ad esempio, verrà proposto nuovamente con successo dalle numerose case di moda, il cui obiettivo sarà quello di mettere ancora più in risalto le caratteristiche di vestibilità e di comfort. Si assisterà, comunque, al ritorno ad una maggiore sobrietà; questo comporterà, almeno temporaneamente, l’abbandono delle collezioni più “eccentriche”, che sono state protagoniste negli ultimi anni; la tinta unita sarà la scelta primaria, affiancata da modelli con colori non troppo appariscenti. Si assisterà anche ad un ritorno della sgambatura “midi”, che prenderà piede come alternativa alla sgambatura profonda; questa scelta è sempre rivolta alla ricerca di un maggiore livello di comfort.


Quanto appena indicato non significa che gli amanti del colore dovranno cambiare i propri gusti; non mancheranno le classiche fantasie, da quelle floreali ai boxer a righe.
Passando ad esaminare la parte superiore del corpo, le canottiere sembrano destinate a non passare di moda neppure nel corso del 2016. Il colore più indossato in questo ambito sarà, ancora una volta, il bianco, che continua a trasmettere una sensazione di purezza, particolarmente apprezzata dal pubblico femminile.
Per quanto riguarda il perizoma da uomo, il 2016 potrebbe essere l’anno della sua conferma; sono molti i marchi che hanno scelto di portarlo sulle passerelle, incontrando l’approvazione soprattutto degli uomini abituati ad indossare pantaloni aderenti e che, per tale motivo, necessitano di una biancheria intima che risulti poco visibile.
È già possibile fornire qualche indicazione anche sulle tendenze che accompagneranno l’intimo uomo nel periodo estivo. Nella maggioranza dei casi i boxer, sia quelli sopra il ginocchio che i modelli più lunghi, presenteranno delle colorazioni navy, oppure delle stampe di gusto “tropical”. Evidentemente, gli uomini vedono il boxer ancora in vantaggio rispetto ai costumi slip, in quanto questi ultimi sono in grado di adattarsi perfettamente a chi ha un fisico prestante, mentre i boxer permettono anche a chi non ha avuto tempo da dedicare alla propria forma fisica di passeggiare tranquillamente in spiaggia senza sfigurare.

Cerchi casa alcuni consigli

Quando decidiamo che è giunto il momento di acquistare casa o di cercare un all’alloggio in affitto, e ci affacciamo per la prima volta sul mercato immobiliare, ci rendiamo presto conto della considerevole complessità di questo settore: la vasta gamma di tipologie di casa e gli innumerevoli fattori che concorrono a formare il prezzo di vendita o il canone di affitto rendono il compito di valutazione per i non esperti particolarmente complesso, se non addirittura impossibile.

Muoversi in autonomia alla ricerca della soluzione più adatta alle proprie esigenze non è solo un’attività difficile e complessa, ma può rivelarsi spesso anche rischiosa in termini economici. Se non si dispone di una sufficiente esperienza di prezzi di immobili, possibilmente maturata anche con una minima analisi critica delle loro principali caratteristiche, vengono meno gli strumenti di paragone che aiutano a comprendere se il prezzo che viene preteso dal venditore per l’oggetto di nostro interesse è congruo oppure no.

homes-for-sale

In campo immobiliare, come è noto, i valori economici in gioco sono spesso rilevanti, in particolare per le compravendite, e un errore di giudizio sul prezzo può comportare facilmente una perdita secca per l’acquirente anche di svariate migliaia di euro. Per questa ragione, è consigliabile avvalersi di professionisti immobiliari in grado di dimostrare oggettivamente che il prezzo trattato corrisponde al reale valore di mercato dell’immobile ovvero si discosta sensibilmente.

Cerchi case in vendita ad Ottaviano rivolgiti all’agenzia immobiliare che ha anche altri vantaggi oltre a quello di garantire all’acquirente un acquisto o una stipulazione di contratto di affitto in linea con quanto realmente offre il mercato. Poiché l’agente immobiliare si interpone tra le parti interessate all’affare, egli permette all’acquirente di poter trattare il prezzo con maggior distacco, senza i tipici condizionamenti psicologici di un confronto faccia a faccia con il venditore. In questo modo si creano inoltre le condizioni per spuntare prezzi finali più convenienti.

Nella maggioranza dei casi, rivolgersi all’agenzia immobiliare permette di acquisire agevolmente anche una vasta gamma di informazioni tecniche riguardanti l’oggetto d’interesse, prima ancora di visionarlo personalmente o di consultare un notaio, ad esempio, per effettuare onerose indagini catastali di approfondimento. Questo permette di ottenere un quadro informativo completo fin dai primi passi della ricerca e di poter conseguentemente valutare l’opportunità di proseguire nell’affare ovvero di rinunciare, facendo risparmiare una considerevole quantità di tempo e denaro.

Corsi di cucina

Era da tanto che accarezzavo l’idea di dare un senso alle mie naturali predisposizioni in cucina.

Non più ragazzina, ero però abbastanza in forma e determinata a valorizzare le mie potenzialità, a realizzarmi dedicandomi a qualcosa di importante, a trasformare, come per magia, la mia passione in una professione.
E’ stato con questo spirito propositivo che, qualche anno fa, ho deciso di frequentare un corso di cucina, spronata anche dai numerosi programmi televisivi che ruotano attorno alla figura dello chef, all’arte culinaria. Nonostante la crisi, lo chef è sempre richiesto e, per chi vive questa passione, si aprono ampie prospettive: dallo streetfood, alla cucina decorativa, al cibo a domicilio, ai percorsi enogastronomici, e ovviamente, la possibilità di essere il protagonista di ristoranti rinomati.
Presa la decisione, mi sono dovuta orientare fra le innumerevoli proposte sul mercato, infatti i Corsi di Cucina sono veramente tantissimi e diversi per programma, durata e costi.
Io personalmente ho preferito frequentare un corso impegnativo e serio, che mi ha fornito la certificazione HACCP e le tecniche professionali necessarie per introdurmi nel mondo del lavoro.
Il Corso di Cucina Professionale che ho scelto, era strutturato in tre fasi: la prima parte teorica di 40 ore, da svolgere in sede;
la seconda di laboratorio didattico nel ristorante, per 40 ore; infine, un tirocinio di 300 ore da svolgere presso un rinomato ristorante della mia città.

cibo
La modalità del “numero chiuso” per noi corsisti è stato un gran vantaggio, in quanto ha permesso a ciascuno di noi di essere seguita quasi individualmente durante le nostre esperienze tra i fornelli.

Il team di docenti era formato da chef professionisti che mi hanno insegnato tutti i trucchi del mestiere, suscitando in me un interesse totale, tanto da mantenere un livello attentivo molto alto anche nella fase teorica, che reputavo, a torto, la meno interessante!
Grazie alla loro competenza, è stata stuzzicata la mia curiosità riguardo le diverse tradizioni culinarie, tanto che ho voluto approfondire le mie conoscenze sulla cucina etnica e sulla cucina fusion, vegetariana, vegana, esotica, e devo ammettere di avere raggiunto traguardi che non immaginavo sulla cucina per le intolleranze.
Ho imparato anche le strategie di costruzione di diverse tipologie di menu. Alla fine del Corso ero talmente entusiasta da consigliare a tutte le mie amiche di fare un identico percorso.
La frequenza al Corso di Cucina è stata un’esperienza positiva sia sul piano professionale che su quello umano, per la grande disponibilità dimostrata dagli chef e dall’organizzazione, che mi ha dato la possibilità di finanziare i costi, in modo da poter frequentare senza incidere troppo sul bilancio familiare.

Cosa ti aspetti dalla tua attività online?

Dotarsi di un e-commerce è l’unico modo per ritagliarsi uno spazio importante sul mercato. Di conseguenza, utilizzare piattaforme in grado di fornire dati sul traffico del proprio e-commerce può fare tutta la differenza del mondo. Google Analytics è la scelta migliore per capire cosa aspettarsi dal proprio sito web, e per definire meglio le strategie di marketing. Vediamo insieme 5 consigli per adoperare Analytics al meglio.

Aumentare le conversioni

Lo scopo degli e-commerce è vendere, dunque convertire le visite in esperienze d’acquisto. La conversione è lo scopo per cui ogni azienda dovrebbe affidarsi ad un esperto di Analytics, per prelevare dalla piattaforma i dati relativi al traffico, e trasformarli in strategie di marketing vincenti. In grado, in poche parole, di aumentare le conversioni.

 


Il modulo avanzato di Google Analytics

Fino a qualche tempo fa, per estrarre i dati dalle pagine dell’e-commerce era necessario inserire manualmente su ogni pagina un codice specifico. Oggi, grazie alle nuove funzioni di Analytics, tutto questo avviene in automatico. Dati come numero delle pagine visitate, pagine visitate più di frequente e prodotti messi più spesso nel carrello vengono generati automaticamente grazie al modulo avanzato di Google Analytics.

Checkout e Success page

Entrando nello specifico, alcuni dei dati più interessanti rilevati da Analytics riguardano la congruenza fra numero di visitatori che giungono al pagamento del prodotto (checkout), e numero di visitatori che effettuano la transazione economica (success page): se i due numeri non dovessero coincidere, significherebbe che il sito ha un problema tecnico che sta causando un grave danno economico all’azienda. Rivolgersi ad un esperto significa anche affrontare questi problemi velocemente.

L’analisi del comportamento d’acquisto

Le conversioni non saranno mai soddisfacenti se prima non ci si concentra sullo studio del comportamento d’acquisto dei consumatori: si tratta dell’aspetto più complesso per un e-commerce. Analytics permette di studiarlo avendo a disposizione dati reali, partendo dall’atterraggio dal motore di ricerca, dalle keyword utilizzate dall’utente e dalle pagine visitate per arrivare al momento più importante.

Realizzare campagne ADV professionali

Se i dati rilevati da Analytics non dovessero essere soddisfacenti, il problema sarà di sicuro la poca efficacia delle campagne ADV realizzate. In questo caso, affidarsi ad un professionista che sappia utilizzare i dati di Analytics per realizzare campagne adeguate con AdWords, è fondamentale per avere un e-commerce che realizzi profitti.

Cosa conosci delle agenzie che tutelano i diritti dei viaggiatori

Uno dei miei ricordi più belli è il viaggio alle Maldive, ma il momento di preparare i bagagli arriva sempre, e la mia valigia al rientro era carica, abiti, effetti personali vari, costosa attrezzatura sub e molti souvenir. Il viaggio durò circa 9 ore e stremati ci recammo nel punto indicato per la riconsegna valigie. Quella del mio compagno arrivò quasi subito e ci parve strano che non fossero vicine, ma quando il nastro trasportatore si fermò, fu chiaro che c’era un problema: la mia valigia era sparita.
Imbarcata altrove? Presa da qualcun altro? Smarrita? Tutte domande che generano panico. Che oggi so gestire, e posso raccontarvi come fare, ma quel giorno mi pervase.
La prima cosa che feci io e che va fatta in caso di bagaglio smarrito è rivolgersi agli Uffici “Lost and Found” e compilare i moduli P.I.R. “Property Irregularity Report”.

A questo punto, moduli alla mano, rivolgetevi senza indugio all’agenzia di risarcimento che tutela i diritti dei viaggiatori. La nostra era la “Neos”, ma ogni compagnia aerea ha la sua. Preferibilmente per mezzo raccomandata A/R, fate pervenire la seguente documentazione all’agenzia di tutela:
1. Originale dei moduli P.I.R.
2. Convocazione di viaggio per verifica registrazione bagaglio.
3. Scontrini per spese sostenute in seguito alla non riconsegna del bagaglio.
4. Lettera con tutti i vostri dati.
5. Riferimenti bancari con iban per eventuali risarcimenti.
-Nel caso di “accertato smarrimento” integrare la documentazione con il successivo punto:
6. Elenco dettagliato delle cose presenti nel bagaglio, con indicazione del valore e data orientativa di acquisto per ciascuno.
Se siete più fortunati di me, entro 5 giorni dalla denuncia, potrete avere notizie chiamando direttamente il servizio “Lost and Found” aeroportuale.
Se ciò non accade sarà l’agenzia di risarcimento a occuparsi di tutto, grazie, devo ammettere, a un efficiente assistenza clienti che gestisce la situazione con tempestività e competenza, se fornite tutte le carte necessarie. Dopo 21 giorni, se il bagaglio non viene rintracciato, la pratica di risarcimento con stima dei valori diviene effettiva. Io rimasi scioccata dall’accaduto ma piacevolmente sorpresa da come, a danno fatto, sia stata “tutelata davvero”. Ricordate però, che se mettete piede fuori dall’area doganale senza aver sporto denuncia, neppure loro potranno aiutarvi.

Scegli online l’allestimento per il tuo negozio

Il successo imprenditoriale di un negozio passa anche attraverso l’arredo, che deve essere pratico, funzionale e assolutamente emozionale. Un negozio, qualunque sia il settore merceologico di riferimento, deve colpire, calamitare e incuriosire. Un cliente affascinato sarà invogliato a varcare la soglia e a seguire l’impulso di acquistare, a patto che la merce sia ben visibile, ordinata e ben illuminata. Acquistare mobili e complementi arredo per negozi alla moda online, non è mai stato così facile da quando abbiamo a disposizione la rete, il web. La scelta è ampia, permette di curiosare liberamente “tra gli scaffali” di chi espone online tutto il necessario che serve per allestire un’attività commerciale.
I portali di riferimento sono tanti, così come le offerte, spesso incredibili, che aiutano certamente in un periodo di crisi fortunatamente agli sgoccioli. Per fare un esempio concreto, possiamo prendere come riferimento un negozio che vende cose per la casa, regalistica, oggetti di design divertenti ed emozionali. Un negozio di questo genere ha bisogno di un “palcoscenico” che sappia enfatizzare al massimo le proposte in vendite. Immaginiamo colore! Questo il filo conduttore, che possiamo individuare in un elegante grigio tortora, una tinta neutra ed elegante che non “coprirà” con la sua presenza gli oggetti coloratissimi che poseremo sopra in esposizione. Questo è il colore per i mobiletti su ruote, facili da spostare per creare sempre nuovi ambienti. Mensole a parete, specchi che ingrandiscono il locale, proponendo all’infinito l’offerta. Se lo spazio lo consente è meglio prevedere l’acquisto di un divanetto o qualche comoda sedia a disposizione dei clienti, magari di quelli più anziani o con difficoltà motorie. Per la vetrina, manichini stilizzati, uomo/donna, da utilizzare per mimare scene quotidiane in cucina ad esempio. Luci per la vetrina e per i punti più bui del negozio, che mai e poi mai deve avere quell’aria cupa tipica di un locale male illuminato. Il web con i suoi servizi online, mette a disposizione idee e suggerimenti ma soprattutto tante belle proposte, per scegliere al meglio e con la sicurezza di acquistare la massima qualità.

Non resta che aprire il pc, consultare il proprio smartphone e “entrare” nel mondo dell’arredo online per negozi e decidere lo stile per la nuova attività. Dopo un periodo cupo, oramai alle spalle, è ora di agire, di ricominciare, anche attraverso un nuovo lavoro che può essere un bel negozio, dove accogliere, conoscere e crescere professionalmente. Se già se ne possiede uno, un tocco di novità, un rinnovamento non potrà che avere una spinta positiva sul proprio business.

L’isola di Ischia un soggiorno salutare

Posta a settentrione del Golfo di Napoli, Ischia è una delle località turistiche preferite da italiani e stranieri.
Forte di un clima temperato tutto l’anno, grazie alla sua posizione nel Mar Tirreno centrale, l’isola è molto apprezzata per le sue spiagge termali, famose fin dall’antichità.Il suo rilievo maggiore, per tre quarti a picco sul mare, è il Monte Epomeo, un vulcano sottomarino sprofondato nel corso di centinaia di anni.
L’intera isola, nasconde paesaggi di incredibile bellezza: scogliere, spiagge, valli, sorgenti di acque termali e ben 29 bacini.Sul versante Ovest, sorge il comune di Forio, il secondo più grande dell’isola. Ed è proprio qui, tra l’estensione di due promontori, che si nascondono le spiagge più belle di tutta Ischia, come la spiaggia di Citara, ricca di piante balsamiche e vegetazione tropicale. La sua sabbia bianca e fine è particolarmente indicata alle famiglie con bambini.

Il Borgo di Forio è caratterizzato da un centro storico ancora intatto, con antichi palazzi nobiliari, affascinanti vicoletti, numerosi atelier di pittori locali, diverse botteghe artigiane di ceramica e moltissimi negozi per lo shopping.

Per gli amanti del trekking, Ischia offre una varietà di sentieri con possibilità di escursioni spettacolari, come il percorso tra i “Boschi incantati”, tra promontori selvaggi, colline, boschi e cave; o il bellissimo sentiero dell’anima, a Piano Liguori, totalmente a strapiombo sul mare nel versante sud orientale.

I centri principali del divertimento sull’isola, sono il comune di Ischia Porto, insieme al comune di Forio, entrambi ricchi di locali notturni, pub, discoteche, ristoranti, tavernette e american bar, adatti sia ai giovani che ai meno giovani.

Raggiungere Ischia è molto semplice e comodo.
Puoi imbarcarti con veloci traghetti per Forio scegliendo tra le varie compagnie che effettuano la tratta.
Per chi viaggi in auto, è possibile imbarcarsi a Pozzuoli per evitare il traffico di Napoli. I traghetti Caremar o Medmar impiegano un’ora a percorrere la tratta Pozzuoli-Ischia.

E’ possibile imbarcarsi anche da Napoli: da Mergellina partono solo aliscafi; Calata Porta di Massa è invece servita solo da traghetti; e infine, dal Molo Beverello partono solo aliscafi.

Meizu MX5 non puoi resistere senza

Per entrare in possesso di uno smartphone di livello top non è più necessario rivolgersi esclusivamente alle più prestigiose marche. Grazie all’azienda cinese Meizu, infatti, è possibile acquistare un cellulare di ultima generazione a prezzi decisamente più bassi rispetto a quelli imposti dalle multinazionali, non rinunciando alle prestazioni né alla qualità costruttiva.

Ho acquistato personalmente online il Meizu MX5, modello di punta della casa asiatica. Lo smartphone è realizzato con materiali di ottima qualità, pesa meno di 150 grammi, ha uno spessore di soli 7,6 millimetri e dispone di un ampio display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD. La qualità delle immagini è eccezionale in ogni ambito, dalla riproduzione di video alla navigazione su internet, dal gameplay all’utilizzo dei social network. Dal punto di vista dell’hardware, il Meizu MX5 è provvisto di un processore octa-core da 2,2 GHz, di 3 GB di RAM e di una memoria interna da 64 GB, dotazione che lo rende in grado di riprodurre con la massima fluidità video in alta definizione e di utilizzare qualsiasi tipo di app. Per assecondare le moderne esigenze, il cellulare cinese è munito di una doppia fotocamera: quella posteriore ha una risoluzione di ben 20.7 megapixel e si presta sia alla registrazione di video nel nuovo formato Ultra HD 4K che allo scatto di foto di qualità sorprendente; la fotocamera frontale, invece, ha una risoluzione di 5 megapixel ed è sviluppata appositamente per lo scatto dei ‘selfie’ e per effettuare videochiamate.

Per quanto concerne la connettività, il Meizu MX5 dispone del modulo Wi-Fi, per accedere alla rete domestica, del Bluetooth, per il collegamento ad altri dispositivi mobili e a varie periferiche, del GPS, per utilizzare i servizi di localizzazione, e del moderno LTE, per connettersi alla rete internet mobile ad alta velocità.
Lo smartphone è basato sul celebre sistema operativo Android Lollipop 5.0, il quale consente di ottenere i massimi standard prestazionali e di sfruttare pienamente le potenzialità hardware del prodotto. Oltre alle varie funzionalità native, attraverso il Play Store di Google è possibile scaricare, anche gratuitamente, migliaia di app per ottenere le funzioni aggiuntive desiderate. La batteria agli ioni di litio da 3150 mAh assicura un’ottima autonomia.

Ibiza una vacanze ricca di divertimento

Provare emozioni e divertirsi a Ibiza è davvero una cosa che viene naturale. In un contesto straordinario che è un mix di spiagge, mare, locali e discoteche e persino difficile stilare un elenco delle cose da fare. Di rara bellezza è la spiaggia di Cala Codolar, una caletta naturale caratterizzata dalla sabbia chiara e qualche ciottolo. La vegetazione e le scogliere basse conferiscono a questa spiaggia un aspetto selvaggio, un luogo ideale dove rilassarsi e ammirare i tramonti di Ibiza. Et Cavallet è un’altra delle spiagge più apprezzate dell’isola. Circondata da una natura pressoché incontaminata, la spiaggia è molto grande e coperta da una sabbia bianca. Anche qui l’atmosfera è rilassante e le acque molto limpide. Poco distante dalla città, ma particolarmente adatta alle famiglie perché dotata di vari servizi, è la lunghissima spiaggia di Talamanca. Nei pressi della spiaggia sono numerose le ville dove poter soggiornare e godere di tutti i comfort a disposizione.

Ma se la spiagge a Ibiza rappresentano una ricchezza inestimabile, l’isola è soprattutto conosciuta per via della sua movida. Difficile, una volta qui, sfuggire alla tentazione di trascorrere una serata in uno dei tanti locali alla moda. Le discoteche dell’isola sono tra le più note del mondo, locali megagalattici frequentati da tanti giovani dove ascoltare bella musica e incontrare gente simpatica e stravagante. Non si contano, poi, le feste a tema: serate interamente dedicate al rave, alla musica house o al tropical night. Qui la notte è di una vivacità unica, trasgressiva e divertente. Tante le persone eccentriche vestite in modo stravagante che lungo le strade e nei locali si mescolano a turisti “normali”, divertiti e per nulla infastiditi. Inoltre, oltre alle bellissime cubiste, non di rado nelle discoteche più famose si incontrano diversi vip.

In un’isola così attraente non potevano mancare delle ottime strutture ricettive. Trovare una sistemazione non è così complicato e neanche molto caro, a patto che si scelgano le soluzioni giuste. E’ possibile, ad esempio, pernottare in un confortevole appartamento a Ibiza con vista mare, ci sono appartamenti luminosi, climatizzati e dotati di tanti altri comfort. Poco distante dalla spiaggia di Playa d’en Bossa e nei pressi della spiaggia di Figueretes ci sono numerosi appartamenti con queste caratteristiche. Vi aspettano cucine interamente attrezzate, terrazze con vista mare, camere e salotti climatizzati, etc.